avernaneoassunti

Il metodo Whole Brain Teaching (WBT)

su 11 maggio 2015

In tema di innovazione didattica può essere annoverato il metodo Whole Brain Teaching (WBT) che si è diffuso notevolmente negli Stati Uniti negli ultimi anni ed è in fase di sviluppo in altri paesi.

Il metodo parte dalla gestione della classe e poi si sviluppa per l’insegnamento di varie materie sia a livello di scuola primaria che secondaria.

Io l’ho adattato all’insegnamento della Lingua Inglese nella scuola media e ne ho sperimentato l’uso anche in alcuni corsi universitari ed alle elementari (per Italiano).

Il metodo permette di coinvolgere a 360° gli studenti ed a farli lavorare contemporaneamente in modo interattivo. E’ possibile impiegare supporti multimediali, ma è efficace anche in situazioni di classi sprovviste di tutto.

E’ basato sullo spezzettamento in piccole porzioni dell’argomento della lezione e sull’immediato coinvolgimento degli studenti.

L’impostazione è facilmente intuibile dalla visione dei video.

I materiali sono in Inglese, ma basta guardarli, anche togliendo l’audio, per rendersi conto di ciò che succede in classe.

Gli esempi delle mie lezioni sono presenti qui:

http://www.ic-sarnellidedonatorodari.gov.it/?page_id=785

Qui si spiegano le cinque regole di base del metodo per le medie:

alle superiori:

Gli insegnanti vengono formati (il filmato dà un’idea sul livello di diffusione tra i docenti):

Questo è un mio esempio di gestione della classe:

Questo è un esempio in cui si utilizzano in appoggio gli strumenti multimediali:

Questo è un esempio di coinvolgimento dell’intera classe:

Questo è un esempio di coinvolgimento corporeo di tutta la classe:

Con il metdod WBT  i ragazzi praticano tutti quanti la lingua, si esercitano immediatamente, assorbono i concetti gradualmente ed unitariamente in un’ora, coinvolgendo anche i ragazzi che presentano problemi di apprendimento. Si presta anche per classi difficili ed in situazioni con alunni iperattivi in quanto attraverso il coinvolgimento corporeo e la gesticolazione canalizza le energie in modo didatticamente produttivo.

E’ stato ampiamente sperimentato nell’insegnamento di  altre materie come testimoniato dai video che seguono.

Alle elementari con Nancy Stoltenberg:

Matematica alle medie:

Con i più piccoli:

Matematica alle superiori:

Scienze alle medie:

Filosofia alle superiori:

Se siete interessati, lasciate un commento di seguito.

Buona visione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: